Gasolio agricolo alle stelle, protesta Uncai

Prezzo aumentato da 0,33 a 0,48 euro/litro

Il prezzo del gasolio agricolo è aumentato nonostante il decreto rilancio abbia annullato l’aumento programmato delle accise sulla benzina e sul diesel previsto nella manovra 2020 per gli anni 2021, 2022 e 2023. Trainata soprattutto dalla Cina, la domanda di greggio ha fatto volare il prezzo medio del gasolio, passato da 1,248 euro/litro del 9 novembre a 1,445 e/l del 22 marzo. Nel caso del gasolio agricolo agevolato, da 0,33 euro/litro si è arrivati a 0,48 euro/litro, che per una azienda agromeccanica di medie dimensioni si traduce su base annua in un incremento di spesa in carburante agricolo agevolato di circa 15mila euro.

«La situazione è delicata per tutto il comparto agroalimentare a partire dal settore agromeccanico, impegnato oggi nelle lavorazioni in campo e fra pochi mesi con la raccolta e il trasferimento su gomma dei prodotti», afferma il presidente di Uncai (Unione nazionale contoterzisti agromeccanici e industriali) Aproniano Tassinari. «Senza interventi si assisterà a un effetto a cascata sul costo dei servizi conto terzi e soprattutto dei beni alimentari. Il rischio deflazione patito nel 2020 è superato, a questo punto però occorre intervenire affinché l’inflazione dei prezzi dei beni e dei servizi non anticipi troppo la ripresa economica effettiva».

Situazioni analoghe hanno sempre portato a una contrazione forzata dei costi di produzione pur di contenere il più possibile gli aumenti sugli scaffali . «Nell’immediato occorre anticipare le annunciate ripercussioni negative sul settore agricolo con ulteriori sconti di accisa all’acquisto del carburante agricolo agevolato. Inoltre è tempo di avviare un discorso partecipato sull’approccio agro ecologico della PAC 2023-2027 che aggreghi e metta a confronto tutte le componenti operative del mondo agricolo sul tema importantissimo della transizione ecologica che deve avere come primo step disinvestire dai carburanti fossili», conclude Tassinari.

Un commento

  • Avatar
    Gavino Ventura

    Aprile 26, 2021 at 6:13 pm

    Volevo segalare che qui in Sardegna il gasolio agricolo acquistato il 22 marzo 2021 pagato € 0,7526
    il litro. Come mai in Continente costa € 0,48 . Da noi lo paghiamo 0,27 0,27 centesimi al litro in piu.
    Chiedo come mai oltre a essere un svantgiati che viviamo in in isola lo paghiamo il doppio
    Gavino Ventura

    Rispondi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter