Ue, nuova legge per la tutela di frutta e verdura

La normativa semplificata entrerà in vigore nel 2016 e passerà da 70 a 5 atti legislativi

Nel 2016 frutta e verdura dovrebbero essere meglio tutelate grazie a una nuova normativa europea semplificata, che passerà da 70 a 5 atti legislativi: l’obiettivo della Commissione europea è quello di eliminare le ambiguità e le distorsioni dell’attuale quadro normativo, a favore di un sistema più semplice e che tuteli in maniera più efficace i consumatori del vecchio continente. Sarà inoltre snellito l’insieme degli adempimenti di ordine burocratico legato a procedure e oneri amministrativi che gli addetti ai lavori devono affrontare quotidianamente.

Nel nuovo approccio delineato dalla normativa che entrerà in vigore nel 2016 uscirà rinforzato anche il ruolo dell’autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), che sarà uno strumento essenziale nell’analisi dei rischi lungo tutta la filiera alimentare e che si potrà avvalere di consulenze scientifiche indipendenti per identificare i rischi esistenti ed emergenti.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter