Campagna affannosa per le clementine italiane

In Puglia e Basilicata il gelo invernale ha messo in difficoltà i produttori di clementine, che hanno raccolto un prodotto di scarsa qualità, venduto a prezzi stracciati.

In Puglia e in Basilicata i bilanci sulle clementine sono chiusi già da tempo: agli inizi di marzo, con la raccolta delle varietà più tardive, la campagna 2011 si era già conclusa. Con un numero di vendite che non ha fatto di certo scalpore per l’elevata quantità. Colpa, a quanto pare, delle gelate di dicembre e gennaio, che hanno rovinato le clementine pugliesi e lucane, quest’anno caratterizzate da scarsa omogeneità di gusto e succo. In poche parole, il prodotto era di bassa qualità, anche se i valori variavano di partita in partita.

Tutto ciò ha provocato, neanche a dirlo, un netto calo delle quotazioni delle clementine, minori rispetto a quelle della campagna precedente, anche a causa della domanda inferiore in relazione a una qualità così scarsa. E così, i prezzi variavano da 0,50 a 0,80 euro/kg sul mercato italiano, e da 0,40 a 0,70 euro/kg sul mercato estero. Piccole eccezioni sono state registrate per le poche partite di qualità superiore, come le tardive di Hernandina, vendute a inizio marzo tra 0,60 e 1 euro/kg in Italia ed Europa dell’Est.

Dalla situazione italiana ha trovato vantaggio la Spagna, anch’essa in difficoltà a causa del gelo, ma con una disponibilità di clementine molto maggiore rispetto alla nostra, e dunque con un maggior numero di prodotti di qualità migliore. La varietà Hernandina spagnola, infatti, sempre a inizio marzo è stata piazzata a 1,60 euro/kg per la qualità di livello uno, e a 1,20 euro/kg per i calibri due e tre.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter