Motolese (Anga): ‘Queste tasse sono una follia’

Duro attacco del presidente di Anga durante la manifestazione organizzata ieri da Confagricoltura

«Costringerci a pagare l’Imu perfino sui fabbricati fatiscenti e inutilizzati, oltre che su stalle, fienili, silos, magazzini e ricoveri per gli attrezzi è una vera follia». Lo ha detto il presidente dei giovani agricoltori Nicola Motolese (nella foto), che ha guidato la delegazione dell’Anga (Associazione Nazionale Giovani Agricoltori) alla manifestazione unitaria organizzata ieri da Confagricoltura, Cia e Copagri per protestare contro l’impatto della manovra economica del governo sulle aziende agricole (oltre l’Imu, il caro-gasolio e gli aumenti dei contributi previdenziali).

Continua Motolese: «Siamo d’accordo a fare la nostra parte per il Paese, ma non vogliamo essere costretti a chiudere le nostre attività. Ad essere in bilico sono il nostro futuro e le nostre aziende. Molti giovani hanno appena iniziato a fare impresa e, proprio nella delicata fase dello start-up, quando le imprese sono più fragili e più esposte, ci viene chiesto di moltiplicare per cinque volte le nostre tasse: è come dire che il nostro impegno e i nostri sacrifici sono valsi a nulla».

Fonte: comunicato stampa Anga-Confagricoltura

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter