Alcol test obbligatorio in agriturismo

Dal 1° novembre tutte le attività di ristorazione dovranno dotarsi di alcol test

Etilometro obbligatorio anche negli agriturismi: è una delle tante novità introdotte dal nuovo Codice della strada, che ha disposto l’installazione degli etilometri in tutte le strutture che somministrano bevande alcoliche dopo la mezzanotte. Aziende agricole e agriturismi compresi. Chi non si è ancora adeguato potrà farlo entro e non oltre il primo novembre, dando così la possibilità a tutti i clienti di effettuare l’alcol test, ovviamente inserendo una moneta nell’etilometro, soluzione che farà recuperare agli operatori del settore le spese sostenute per acquistare il macchinario.

Dopo le discoteche, che hanno lo stesso tipo di obbligo già dal 2007, è dunque la volta di ristoranti e affini, anche se questi ultimi hanno sollevato qualche protesta. I ristoratori, infatti, temono che i loro clienti possano sollevare delle cause legali, nel caso l’etilometro dia un risultato differente da quello rilevato dalla polizia stradale. Può sempre succedere, infatti, che il macchinario posto in agriturismo sia meno preciso (o magari non abbia ricevuto la manutenzione adeguata) rispetto ai sistemi di controllo in dotazione alle forze dell’ordine, e dunque che un cliente si metta al volante dopo avere effettuato il test, magari pari a 0,4 g/L, per poi farsi fermare dalla polizia stradale che rileverà uno 0,6 g/L. Clienti e ristoratori sono avvertiti: i primi contenziosi saranno di esempio per tutti gli altri.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter