Macchine agricole, cresce la produzione italiana

Ma a trainare il settore sono solo le esportazioni: anche nel 2012, il mercato interno ha registrato un calo del 10%

Aumenta la produzione italiana di macchine agricole. I dati relativi al 2012, diffusi da FederUnacoma nel corso della loro assemblea generale tenutasi lo scorso giovedì a Castel Maggiore (Bologna), sottolineano che l’industria italiana delle macchine e attrezzature per l’agricoltura, la cura del verde, il movimento terra e la relativa componentistica ha chiuso il 2012 con un incremento di produzione complessivo del 3,5%, che si aggiunge alla crescita consistente già avutasi nel 2011 (+9%).

Per quanto riguarda i soli trattori, nel 2012 l’industria italiana ha prodotto un totale di 71 mila unità (+4,5% rispetto al 2011) per un valore di 2,33 miliardi di euro (+4,7%). Per le altre macchine e attrezzature agricole il quantitativo prodotto è pari a oltre 630 mila tonnellate complessive (+1,5%) per un valore di 4,5 miliardi di euro (+2,4%).

Aggiungendo le trattrici incomplete e i ricambi, la produzione totale arriva a toccare un valore di 7,5 miliardi di euro per il segmento agricolo (inclusi i comparti giardinaggio e cura del verde), con un aumento del 3,2% rispetto al 2011. Il settore del movimento terra registra invece una produzione di 394 mila tonnellate (+2,3% sul 2011) per un valore di 2,57 miliardi di euro (+4,5%).

Anche quest’anno, l’aumento della produzione è dovuto unicamente al buon andamento delle esportazioni, che chiudono il 2012 con un incremento di quasi il 7% in valore per le trattrici e del 7,9% per le altre macchine agricole. Il mercato interno continua invece a essere in calo: il 2012 ha chiuso con una flessione del -10%, con in particolare le trattrici che hanno registrato un crollo del -17,5%, a fronte di appena 19.340 macchine immatricolate. Si tratta del peggiore risultato dal 1953. Quello del mercato nazionale è un andamento negativo che prosegue da almeno cinque anni, e che non accenna a segni di ripresa nemmeno al 2013: i dati sulle immatricolazioni dei primi cinque mesi di quest’anno, sottolinea FederUnacoma, indicano cali dell’1% per le trattrici rispetto allo stesso periodo 2012, cali del 20,7% per le trattrici con pianale di carico (motoagricole), e del 7,7% per i rimorchi. In vistosa crescita risultano però le mietitrebbiatrici (+46%), seppure riferite a quantitativi modesti e quindi poco indicativi ai fini statistici (146 unità vendute nei cinque mesi rispetto alle 100 dello stesso periodo 2012).

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter