Agrumi, produzione in calo in Europa

Lo affermano i dati del dipartimento di agricoltura degli Stati Uniti

Nella stagione 2012/2013, la produzione di agrumi in tutta l’Unione europea dovrebbe diminuire rispetto ai volumi totali della stagione precedente. Queste le previsioni dell’ultimo rapporto dell’Usda, il dipartimento di agricoltura degli Stati Uniti, in merito alla produzione mondiale di agrumi.

Anche se il bel tempo in Grecia ha portato a un aumento della produzione, Italia e Spagna, ovvero i due principali produttori agrumicoli europei, hanno registrato annate poco brillanti che hanno determinato una minore produzione rispetto alla media.

Secondo l’Usda, per la stagione 2012/2013 la produzione spagnola di arance dovrebbe essere superiore a quella dell’anno precedente. Insieme all’Italia, la Spagna rappresenta l’80% della produzione di arance dell’Unione europea, ma una minore produzione italiana di arance comporterà volumi complessivamente più bassi in tutta Europa.

La minore produzione di arance in Italia è dovuta alle tempeste della scorsa primavera, che hanno portato a una diminuzione del 15%, mentre le piogge hanno ritardato la raccolta delle arance spagnole di quest’anno, portando però a una migliore qualità della frutta.

Allo stesso modo, la riduzione della produzione di mandarini in Spagna e in Italia porterà, nel complesso, a una minore produzione europea di mandarini. Mentre il bel tempo in Grecia ha portato ad un aumento del 5%, in Spagna e in Italia si registrano cali di produzione rispettivamente del 10 e del 20%, a causa delle forti piogge nel mese di gennaio.

Per quanto riguarda la produzione di limoni in Europa, si prevede un calo dell’8% rispetto alla stagione precedente. Le scarse precipitazioni in Spagna hanno comportato una diminuzione del 12% nella produzione di limoni; mentre in Italia, anche se la qualità è stata buona, la produzione nazionale risulterà leggermente inferiore a quella della scorsa stagione.

Principali produttori europei di arance per volume (in tonnellate) (fonte: Foreign Agricultural Service USDA)
  2010/11 2011/12 2012/13
Spagna 3.114.800 2.801.300 2.933.800
Italia 1.950.000 2.300.000 1.950.000
Grecia 901.342 894.560 914.000
Portogallo 208.000 205.000 206.300

 

Principali produttori europei di mandarini per volume (in tonnellate) (fonte: Foreign Agricultural Service USDA)

  2010/11 2011/12 2012/13
Spagna 2.196.600 2.115.900 1.881.500
Italia 850.000 770.000 622.500
Grecia 109.476 129.249 135.000
Cipro 82.000 85.400 77.600
Portogallo 34.700 34.400 32.200

 

Principali produttori europei di limoni per volume (in tonnellate) (fonte: Foreign Agricultural Service USDA)
  2010/11 2011/12 2012/13
Spagna 717.900 715.100 625.700
Italia 575.000 620.000 595.000
Grecia 58.000 66.123 67.000
Cipro 16.000 18.000 18.000
Portogallo 13.132 13.000 12.600

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter