Proiezioni record per frumento, soia e mais

L\'ultimo rapporto Wasde anticipa un\'annata 2013/2014 con grandi aumenti produttivi

di Sergio Pitzalis

L’attesa prima, e la conferma poi, dei dati ufficiali sul nuovo raccolto mondiale dei cereali hanno l’effetto di innescare una certa volatilità sui prezzi dei contratti a termine dei cereali e dei semi di soia. In ogni caso, al di là di alcuni assestamenti di portafoglio da parte degli operatori finanziari, non ci sono state sorprese particolari sulla già nota tendenza per la prossima stagione. In particolare, l’ultimo rapporto Wasde dice:

  • Frumento: si prevede un raccolto record a livello mondiale di 701 milioni di bushel , in crescita del 7% rispetto al 2012.
  • Mais: anche qui si prevede una produzione record a livello mondiale fino a 966 milioni di bushel , in aumento del 12,7% rispetto al 2012.
  • Soia: produzione mondiale di soia con crescita record a 286 milioni bushel, in crescita del 6% rispetto al 2012.

In particolare, negli Stati Uniti il mais è visto in aumento del 28%, con una resa di 158 bushel per ettaro e con una produzione fissata a 14,1 milioni di bushel. Per la soia si prevede una resa negli Stati Uniti intorno ai 44,5 bushel per ettaro con una produzione in crescita di oltre il 12% rispetto al 2012.

Questi dati rappresentano le prime proiezioni della nuova annata 2013/2014 e dovranno essere confermate nel corso delle prossime settimane. Allo stesso tempo però sono dati molto importanti, in quanto confermano la corretta tendenza ciclica finora applicata ai mercati, ponendo una certa garanzia anche per la parte restante dell’anno. Adesso, ciò che stiamo raccomandando ai nostri clienti è di porre l’attenzione ai prezzi del mais e della soia a partire da giugno in poi, in quanto, come dicevamo nelle scorse settimane, se dovranno esserci sorprese dai mercati agricoli internazionali, queste riguarderanno proprio il corn e la soybean.

Un dato su tutti: la resa per il mais negli Stati Uniti è prevista a 158 bushel/ettaro, ma in calo di circa 5 bushel/ettaro rispetto alle precedenti stime. Molto più lineare sarà il discorso legato al grano tenero, il quale oltre a confermare una crescita sostanziale a livello globale, non presenta aspetti ciclici dissonanti per i prossimi tre mesi.

Per i nostri agricoltori tutto questo si traduce in una complessiva stabilità dei prezzi interni, specie per il grano tenero N.1 Speciali di Forza il cui range di prezzo rimarrà oscillante tra i 260 e 270 euro la tonnellata almeno fino a settembre. Venerdì sera il contratto sul wheat con scadenza luglio 2013 chiudeva a 7 dollari e 1 cent, mentre il contratto consegna settembre 2013 chiudeva a 7 dollari e 9 cent. Il corn con scadenza luglio 2013 chiudeva a 6 dollari e 35 cent, mentre la consegna settembre 2013 chiudeva a 5 dollari e 51 cent. Intanto, per acquistare una tonnellata di grano tenero Usa occorrono circa 314 euro più i costi di spedizione.

Grano tenero naz. n.1 Speciali di Forzap.s. 81 kg/hl,c.e.1%, prot.13,8%: Al 9 maggio il prezzo del nostro grano tenero Speciali di Forza n.1 è stabile rispetto alla scorsa settimana: in particolare alla borsa di Bologna il prezzo è compreso tra 263 e 267 euro/t. Alla data del 7 maggio, alla borsa merci di Milano, lo stesso tipo di grano è scambiato tra 281 e 293 euro/t. Il grano francese, il Milling Wheat, come ormai sappiamo, segue in modo diretto gli sbalzi registrati dai mercati internazionali, con particolare riferimento al mercato a termine Usa. Il prezzo del contratto con consegna maggio 2013 ha chiuso venerdì a 248€/t.

– – –

Sergio Pitzalis è titolare della Gsa (Gann Systems Analysis), che da oltre 10 anni opera sui mercati finanziari e sulle principali borse merci internazionali per offrire un supporto alle aziende agricole. Ogni lunedì cura su Agrinotizie una rubrica in cui analizza il mercato internazionale e italiano dei cereali. Scriveteci per contattare Sergio Pitzalis e chiedergli qualsiasi informazione: provvederemo a girargli le vostre mail.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter