AgrinotizieAgrinotizieDicembre 1, 20112min1100

Criticita’ e prospettive delle emergenze fitosanitarie

Giornata di studio dell\'Accademia dei Georgofili

Il 1° dicembre 2011, all’Accademia dei Georgofili di Firenze, si terrà una giornata di studio intitolata ‘Criticità e prospettive delle emergenze fitosanitarie’. La crescita degli scambi commerciali incrementa il rischio dell’introduzione di organismi nocivi alle piante in Italia, e i cambiamenti climatici in atto possono dar luogo a condizioni ambientali che, oltre a esaltare l’aggressività di organismi nocivi già presenti nel territorio, possono favorire l’insediamento di nuove specie, a causa della modificazione dei loro areali di diffusione e dei loro cicli biologici.

Negli ultimi decenni, organismi nocivi introdotti in Europa e in Italia da zone geografiche molto lontane, trovando condizioni ambientali più favorevoli di quelle presenti nel loro areale d’origine (come ad esempio la mancanza di antagonisti), hanno causato danni economici ed ambientali di tale gravità da dare origine a vere e proprie emergenze fitosanitarie. Per contrastare il rischio di introduzione e diffusione di organismi potenzialmente pericolosi, vari Paesi hanno messo in atto sistemi di controllo e di quarantena, non sempre pienamente idonei a far fronte alle nuove condizioni create dalla globalizzazione.

La giornata di studio dell’Accademia dei Georgofili, trattando alcune emergenze di grave preoccupazione per agricoltori e pubblici amministratori, ha l’obiettivo di esaminare e discutere l’evoluzione normativa e organizzativa del servizio fitosanitario nazionale, necessaria per affrontare le nuove sfide.

Per scaricare il programma dell’incontro e l’elenco degli autorevoli relatori, clicca qui.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter