“Salviamo api e agricoltori”, raccolta firme dei Cittadini Europei

Obbiettivo un milione di sottoscrizioni

“Salviamo api e agricoltori” è il titolo di un’iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) per raccogliere un milione di firme in tutta Europa per rendere la nostra agricoltura più sostenibile. Per rilanciare la raccolta delle firme, l’Alleanza italiana per l’ICE “Salviamo api e agricoltori” ha organizzato un tour in camper in otto città italiane, partito il 30 agosto dal Trentino Alto Adige e che terminerà il suo viaggio dopodomani a Roma, con un’udienza con Papa Francesco.

L’obiettivo della raccolta delle firme è chiedere all’Unione europea norme più severe per l’uso dei pesticidi e l’eliminazione di tutte le sostanze chimiche mortali per le api e gli altri insetti impollinatori, come i neonicotinoidi, il glifosate, altri diserbanti e gli insetticidi. Questa iniziativa dei Cittadini Europei vuole rafforzare gli obiettivi delle strategie UE “Farm to Fork” e “Biodiversità 2030” di riduzione dell’uso dei pesticidi e l’eliminazione delle sostanze più pericolose entro il 2030. La Commissione Ue ha concesso una proroga al termine della raccolta delle firme, spostato al mese di settembre, ma serve una grande mobilitazione per raggiungere il traguardo di un milione di firme certificate con i dati di un documento di riconoscimento personale ufficiale (carta d’identità o passaporto).

Gli obiettivi principali dell’ICE sono eliminare gradualmente i pesticidi sintetici (riduzione dell’80% entro il 2030 e Unione europea libera di pesticidi entro il 2035); promuovere misure per tutelare e aumentare la biodiversità; sostenere gli agricoltori per la graduale transizione ecologica dell’agricoltura e promuovere la ricerca scientifica in questo campo.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter