Nuova Pac, arriva la piattaforma taglia-burocrazia

L'ha lanciata Abaco Group in collaborazione l'Università di Perugia

Una piattaforma taglia-burocrazia per snellire i processi di gestione della nuova Politica agricola comune. A lanciarla è Abaco Group, riferimento europeo per soluzioni software orientate all’agricoltura di precisione e alla sostenibilità ambientale. Destinata ai governi nazionali e locali per la gestione del sistema dei pagamenti di fondi per il settore primario, la piattaforma Abaco Agri permette di rendere più efficienti ricezione, autorizzazione, liquidazione e controllo delle domande di pagamento inoltrate dalle imprese grazie al monitoraggio dei nuovi indicatori ambientali e di sostenibilità definiti dalla nuova Pac.

La piattaforma, nata in collaborazione con il Centro agricolo per lo sviluppo rurale dell’Università di Perugia, di fatto va a semplificare il rapporto tra gli organismi pagatori e i beneficiari dei fondi (agricoltori, imprese agroalimentari, enti pubblici) e di gestire in sicurezza le attività preposte per tutte le tipologie di operatori, consentendo di aggiornare, correggere e monitorare lo scambio delle pratiche agricole, agevolando così una più moderna amministrazione delle risorse.

«Abbiamo investito in una nuova piattaforma per anticipare i requisiti della nuova Pac in termini di performance e monitoraggio degli indicatori relativa alla sostenibilità ambientale – spiega il Ceo del gruppo, Antonio Samaritani – in modo da avere una soluzione pronta quando la nuova Pac entrerà in vigore, riducendo le percentuali di errore relative al monitoraggio degli indicatori richiesti, che andranno raccolti e comunicati a Bruxelles per capire se gli Stati membri avranno speso i fondi in maniera corretta».

fonte: Ansa

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter