‘L’agricoltura sia al centro dello sviluppo’

Il discorso di Mario Guidi, presidente Confagricoltura, al Meeting di Rimini

(ASCA) – "Negli anni ’60 e ’70 c’è stata una rivoluzione verde che ha permesso di incrementare la produttività dell’agricoltura per soddisfare il bisogno di cibo degli abitanti del pianeta. Una rivoluzione sostanzialmente affidata alla chimica. Allora il pianeta era abitato da 3 miliardi di abitanti, ora sono 6 e saranno 9 miliardi nel 2050. Va avviata una nuova rivoluzione verde che tenga conto dell’esigenza di raddoppiare la produzione in poco meno di quarant’anni con minore superficie coltivabile, minore utilizzo di acqua, chimica ed energia, maggiore attenzione all’ecosistema. Per questo la sfida dell’agricoltura è duplice: coniugare l’incremento della produzione con l’aumento della sostenibilità ambientale". Lo ha detto il presidente di Confagricoltura Mario Guidi intervenendo a Rimini al seminario sul tema ”Sostenere il futuro, tutela delle risorse e sviluppo economico” nell’ambito del 34^ edizione del Meeting per l’amicizia fra i popoli.

"Occorre produrre cibo – ha aggiunto Guidi – ma anche mangimi, fibre, biomassa e biomateriali secondo condizioni di competitivita’ e sostenibilita’, oltre tutto attenuando ed adattandosi ai cambiamenti climatici". Ha quindi elencato le priorità: "Gestione dell’acqua, consumo del suolo, forestazione, diminuzione delle emissioni, tecniche e colture che favoriscono il maggior assorbimento della CO2, ulteriore sviluppo delle agro-energie ed efficienza energetica, prodotti fitosanitari". Secondo Guidi "è arrivato il momento di porre l’agricoltura al centro delle politiche di sviluppo nazionali, europee e globali. Occorre un nuovo approccio verso un settore che non e’ residuale, ma centrale e vitale per il progresso e la crescita; che gia’ produce nel rispetto dell’ambiente e dà occupazione".

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter