Ravvedimento operoso

Termine: mercoledì, 31 luglio 2013

I contribuenti che per qualsiasi motivo non abbiano rispettato i termini per il versamento di tributi o la presentazione di denunce, possono avvalersi del ravvedimento operoso per regolarizzare la propria situazione beneficiando della riduzione delle sanzioni amministrative tributarie. Il ravvedimento è possibile sempreché la violazione non sia già stata contestata e, comunque, non siano iniziati accessi, ispezioni e verifiche. Pertanto, entro oggi possono avvalersi del ravvedimento operoso, con la riduzione della sanzione a un ottavo del minimo, i sostituti d’imposta che presentano per via telematica i modelli 770/2013 Semplificato e Ordinario per l’anno d’imposta 2012, e che non hanno versato, in tutto o in parte entro i termini di legge, le ritenute alla fonte operate nel corso dell’anno 2012, ovvero hanno presentato i modelli 770/2012 con dati infedeli.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter