Export ortofrutta, volumi in calo del 10%

Divulgati da Fruitimprese i dati sul commercio estero ortofrutticolo

FruitImprese ha divulgato gli ultimi dati sul commercio estero ortofrutticolo italiano. Nei primi due mesi del 2013 si è registrato un andamento molto diversificato: rispetto ai primi due mesi del 2012 vi è stato un calo dei volumi esportati (-10,9%) cui ha fatto riscontro un aumento del valore (7,1%), come emerge dalla tabella qui sopra (clicca per ingrandirla).

In aumento le importazioni sia in quantità (+6,1%) che in valore (+11,5%). Il saldo è di circa 240 milioni di euro, con un decremento del 2,9%. Complessivamente, nel primo bimestre l’Italia ha esportato circa 615.000 tonnellate per un valore di 694 milioni di euro. In diminuzione i flussi di ortaggi (-10,9%), agrumi (-5,7%) e frutta fresca (-13,4%); solo il comparto della frutta secca ha aumentato i volumi (+37,3%). In termini di valore, si registra un segno positivo per tutti i comparti a eccezione degli ortaggi, che hanno fatto registrare un calo del 3,3%.

Per quanto riguarda le importazioni, l’Italia ha acquistato dall’estero circa 526.000 tonnellate di ortofrutticoli per un valore di 452 milioni di euro. Tra i singoli comparti, incremento in volume per gli ortaggi (+7,8%), gli agrumi (+16,9%), la frutta fresca (+11,8%) e la frutta tropicale (+3,5%). In controtendenza invece la frutta secca, con un calo del 26,3%. In termini di valore, segno positivo per tutti i comparti.

(fonte: Fruitimprese)

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter