Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali

EMILIA-ROMAGNA

BENEFICIARI:

Imprese agricole singole e associate, operanti in Emilia-Romagna e inserite in una filiera agricola e dunque avere rapporti stabili e formalizzati con i produttori agricoli. Settori interessati: lattiero caseario, carne (bovina, suina e avicola), uova, ortofrutta, cereali, oleoproteaginose e foraggere, sementi, bieticolo saccarifero, miele e olio d’oliva.

OGGETTO:

Aumento della competitività delle imprese di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

DESCRIZIONE:

Dotazione finanziaria di 20.130.000 euro. I fondi serviranno a sostenere interventi di ammodernamento e innovazione degli impianti; acquisto di attrezzature; realizzazione di software, siti internet, brevetti e/o licenze. I contributi, in conto capitale, copriranno tra il 40 e il 20% dell’intervento, a seconda delle dimensioni dell’impresa richiedente e del settore interessato. L’importo massimo dell’investimento ammesso è compreso da un minimo di 250 mila euro e un massimo di 3 milioni di euro per le imprese di maggiori dimensioni, con deroga a 50 mila euro per iniziative rivolte esclusivamente alla commercializzazione diretta dei prodotti di qualità. Per la predisposizione delle graduatorie settoriali verranno valutati parametri quali la tipologia dell’investimento, l’ubicazione, la concreta ricaduta per i produttori agricoli di base, i vantaggi per l’occupazione, le produzioni a marchio (Dop, Igt, qualità controllata, biologico).

Psr 2007-2013: Misura 123

Maggiori informazioni: www.ermesagricoltura.it/…/Misura-123.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter