Basilicata, mistero sui rimborsi per l’alluvione

La Regione ha già stanziato due milioni, mentre dal Governo ancora nessuna azione per rispettare le promesse fatte agli agricoltori lucani.

L’alluvione che ha danneggiato gli agricoltori lucani è avvenuta lo scorso primo marzo, ma il governo italiano non ha ancora mosso un dito per aiutare le aziende in difficoltà. Per l’alluvione del Metapontino la Regione Basilicata ha già stanziato due milioni di euro, sperando che anche il governo centrale reagisse così celermente, e invece l’attesa resta tuttora vana, sia da parte dei politici regionali che da parte degli agricoltori colpiti dalla calamità naturale.

L’assessore regionale all’agricoltura Vilma Mazzocco ha avuto occasione di incontrare il ministro Francesco Saverio Romano lo scorso 6 luglio a Matera, durante la conferenza economica nazionale della Copagri: l’amministratore lucano non si è fatto scappare l’occasione, e ha ricordato al leader del Mipaaf gli impegni presi a Roma per risarcire gli agricoltori della Basilicata. Ma nessun segno è ancora arrivato.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter