Agrinotizie » NEWS » attualità

Vendite trattori a -45%

L'Europa trema: mai avuto un calo così sostanzioso

agricoltura

Anno nero per la vendita di trattori in Europa: un’indagine condotta dal magazine “Mad” ha evidenziato come il 2009 presenti il segno negativo in tutti e 15 i Paesi presi in considerazione, al contrario dell’anno precedente, quando la situazione per i principali produttori era ancora positiva. A preoccupare sono soprattutto i dati di Francia e Germania, che hanno sempre avuto i mercati più solidi, ma che quest’anno hanno registrato un calo rispettivamente del 9,2 e del 5,7%.

La situazione più tragica è però quella della Danimarca, che ha accusato addirittura il –45,3%. Poco diversa la situazione di Repubblica Ceca (-44,3%) ed Irlanda (-40,4%), mentre meno grave, ma sempre negativa, è la situazione del Regno Unito (-11,7%). Il calo minore è avvenuto in Austria, dove la percentuale è “solo” del -2,1%, e in Svizzera (-3,7%). Molto male anche per i paesi nordici: Finlandia, Norvegia e Svezia hanno subito rispettivamente il –22,8, -28,7 e –19,5%.

L’indagine di “Mad” ha inoltre rivolto uno sguardo oltre Europa, concentrandosi su Stati Uniti e Brasile: i primi non se la passano meglio degli Stati europei, avendo registrato un –21%, mentre le vendite del paese sudamericano sono le uniche ad essere in crescita. Ma il +2% del 2009 brasiliano, se rapportato al +38,7 dell’anno precedente, è in ogni caso l’ennesimo sintomo di profonda crisi.

Alex Giuzio, 13/08/2010