Agrinotizie » NEWS » attualità

Progetto Renewed

Bioenergia su scala europea

agricoltura

Istituire distretti bioenergetici in modo da sfruttare la biomassa disponibile a livello locale, nonchè i rifiuti dell'industria agro-alimentare: è l'intento dell'ambizioso progetto "Renewed", che coinvolge cinque paesi dell'Unione Europea (Italia, Spagna, Grecia, Austria, Ungheria). La costituzione dei distretti - sette in tutto - è stata lunga e problematica, ma la rete, finanziata in parte dal programma Ue "Intelligent Energy Europe", è finalmente attiva.

Il primo e più importante ostacolo da abbattere è stato rappresentato dalle barriere politiche ed economiche che sembravano rendere il progetto irrealizzabile, ma così non è stato: dopo tante tappe, si è riusciti a portare a termine del tutto il progetto, partendo dalla definizione dei criteri che un territorio doveva soddisfare per diventare distretto bioenergetico. Successivamente, si sono condotte indagini sulle bioenergie in generale e sulle caratteristiche dei sette distretti che rispettavano i criteri definiti, senza dimenticare tutto il lavoro svolto per coinvolgere i soggetti interessati ed accordarli fra loro sull'utilizzo della bioenergia che verrà prodotta.

Per quanto riguarda l'Italia, il distretto nel quale il progetto "Renewed" ha visto la sua più ampia applicazione è quello di Ravenna: in questa provincia, il settore saccarifero è in forte crisi a causa dell'ultima riforma Ue, che ha fatto calare gli ettari di terreno coltivato a barbabietola da 10.339 a 1.865 in un solo anno. Le colture energetiche possono allora costituire una valida alternativa, e proprio per questo il distretto di Ravenna è stato, più degli altri, oggetto dell'applicazione del progetto "Renewed". Per chi volesse approfondire, www.renewed-iee.eu offre l'analisi completa del progetto e dei risultati raggiunti.

Alex Giuzio, 13/08/2010