Agrinotizie » NEWS » attualità

La nuova Pac è a misura dei giovani agricoltori

Ammontano a 800 milioni le risorse totali destinate agli imprenditori agricoli europei under 40

agricoltura

L'accordo politico raggiunto su tutti e quattro i dossier della nuova Politica agricola comune 2014-2020 comprende misure energiche per i giovani agricoltori in entrambi i pilastri. L’attenzione agli under 40 è uno degli elementi chiave della riforma: un potenziale di risorse che potrebbe ammontare sino a circa 800 milioni di euro (di cui il 10% in Italia) a disposizione proprio delle nuove generazioni agricole in tutta l'Unione europea.

«È la prima volta – sottolinea con soddisfazione Raffaele Maria Maiorano, presidente di Anga (l'associazione dei giovani agricoltori aderente a Confagricoltura) – che nella storia della Pac un intero capitolo del primo pilastro è dedicato ai giovani agricoltori». In particolare, si stabilisce che gli Stati membri prevedano obbligatoriamente un pagamento supplementare (top-up) per i giovani agricoltori rispetto a quello di base, utilizzando sino al 2% del massimale finanziario per i pagamenti diretti a disposizione dello Stato membro. Una misura che accompagnerà quella per il primo insediamento nel quadro dello sviluppo rurale, che viene comunque ritoccata

«C'è ancora molto lavoro da fare dal punto di vista tecnico – conclude Maiorano – per far partire concrete e adeguate misure per i giovani agricoltori italiani. La cornice europea è stata fatta, ora tocca dipingere il quadro nazionale che permetta, effettivamente, ai giovani imprenditori non solo di insediarsi ma anche di poter pianificare il proprio impegno imprenditoriale in agricoltura con maggiore tranquillità».

Agrinotizie.com, 03/07/2013