Questi moscerini asiatici hanno invaso i campi coltivati di tutta Europa

Drosophila-suzukii.jpg
È allarme in agricoltura per la presenza di sciami di Drosophila suzukii, arrivati con le merci dall'estremo oriente. Ciliege, fragole e uva a rischio.

I raccolti di frutta minacciati prima dalla pioggia, e ora dall’invasione di sciami di moscerini emersi con il caldo improvviso. È l’allarme lanciato da Coldiretti a seguito della diffusione dei moscerini Drosophila suzukii Matsumura, arrivati recentemente in Italia probabilmente con le merci provenienti dall’estremo oriente. Il moscerino, che causa danni gravi e irreversibili su diverse specie produttrici di frutta a buccia sottile come ciliegie, fragole e uva, è già stato individuato in 12 regioni italiane e in 13 paesi europei.

«Hanno colpito le ciliegie in maturazione – denuncia il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia – e ora si vedono gli effetti sui frutti raccolti. L’invasione di virus e insetti alieni impone una strategia complessiva della Regione Puglia contro le numerose e incontenibili malattie delle piante che arrivano in Puglia attraverso le frontiere colabrodo dell’Ue, improntata su una tempestiva quanto efficace azione di prevenzione e contenimento, per non mettere a repentaglio il patrimonio arboreo e produttivo pugliese, già messo seriamente a dura prova».

«In Puglia – prosegue Muraglia – è stata segnalata anche la presenza della cimice asiatica, particolarmente pericolosa per l’agricoltura perché prolifica con il deposito delle uova almeno due volte all’anno con 300-400 esemplari alla volta che con le punture rovinano i frutti rendendoli inutilizzabili, col rischio di compromettere seriamente parte del raccolto. La Puglia non può permettersi l’invasione di altri virus alieni, dopo la tristeza degli agrumi, il punteruolo rosso e la Xylella».

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter