Agricoltura, boom di kiwi in Lombardia

Il mercato cresce e le imprese investono sempre di più

In Lombardia è boom di piante di kiwi, che in questo periodo sono piene di gemme. In sette anni, le coltivazioni di kiwi in questa regione sono cresciute del 35%, passando dai 409,5 ettari del 2007 a 554,6 attuali, con quasi l’80% della produzione concentrata in provincia di Mantova (441 ettari).

«Il kiwi è un prodotto molto richiesto dai consumatori sia italiani che esteri», spiega Paolo Carra, presidente di Coldiretti Mantova. «L’Italia ha saputo posizionarsi bene su questo mercato, tanto che siamo uno dei principali produttori al mondo sia in termini di quantità che di qualità. Il kiwi è diventato a buon diritto uno degli ambasciatori del Made in Italy nel mondo, ed è anche uno dei campioni delle nostre esportazioni».

Il trend commerciale positivo, con nuovi mercati negli Emirati Arabi, Russia e Corea del Sud, sta spingendo gli agricoltori ad aumentare le coltivazioni. Il prezzo all’ingrosso oscilla attualmente tra 1,30 e 1,40 euro, con quotazioni variabili a seconda del calibro dei frutti. E se adesso è il momento dei germogli, fra ottobre e novembre sarà quello del raccolto, con una resa fra i 350 e i 370 quintali per ettaro.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter