Mele, ottime prospettive per le Pink Lady

L\'avvio di stagione è in ritardo ma ottimista

L’avvio di stagione delle mele Pink Lady® si presenta quest’anno sotto i migliori auspici, anche se con una settimana di ritardo rispetto all’anno scorso e due rispetto al 2011/2012. Nel periodo confrontabile, la dinamica delle prime otto settimane di campagna è equivalente a quella del 2012/2013 (che ha avuto finora il miglior lancio registrato) e persino superiore del 5% rispetto al 2011/2012. Si tratta di una tendenza rassicurante, con molti elementi di soddisfazione segnalati in Scandinavia, Benelux, Irlanda, Spagna, Europa dell’Est e Portogallo.

Altre situazioni isolate hanno invece subito l’influenza diretta di contesti difficili dei mercati delle mele. Questo vale per la Francia (calo del 20% del consumo globale di mele nel dicembre 2013) e per l’Italia (riduzione del 5% del consumo complessivo di mele). Ciononostante, Pink Lady® mantiene comunque le sue quote di mercato e rimane un valore solido del settore delle mele.

In altri casi, infine, le condizioni del raccolto, il ritardo dell’avvio di stagione, il volume disponibile in certi calibri e la costante preoccupazione di ottimizzare la qualità, hanno reso più difficile soddisfare parecchie richieste (è accaduto in Regno Unito, Asia e Medio Oriente).

Tenendo conto del volume disponibile per la commercializzazione di Pink Lady® (115.000 tonnellate, pari al +4,5% rispetto al 2012/2013) e della dinamica dei mercati in queste prime otto settimane, la stagione 2013/2014 dovrebbe concludersi durante la prima metà di maggio.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter