Linfas – Nuove idee per l’agricoltura sostenibile

ITALIA

BENEFICIARI:

Cittadini italiani e stranieri, in forma singola o associata, residenti e/o domiciliati in Italia, sotto ai 35 anni, che abbiano conseguito laurea o degree in Italia o all’estero tra gli anni scolastici 2007/2008 e 2011/2012. I partecipanti non potranno avere vinto un altro concorso con lo stesso progetto alla data del 4 aprile 2013.

OGGETTO:

Il concorso per soluzioni progettuali “Linfas – Le idee nuove fanno agricoltura sostenibile”, promosso dalla Fondazione italiana Accenture, ha l’obiettivo di raccogliere progetti innovativi in ambito tecnico e tecnologico per la ricerca dell’equilibrio di produzione agro-forestale, allevamento, pesca e itticoltura, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile e ponendo attenzione all’aspetto della biodiversità. I progetti, improntati alla multidisciplinarietà, dovranno creare nuove opportunità di occupazione sociale sostenibile.

DESCRIZIONE:

I progetti proposti dovranno essere idonei a realizzare servizi e/o prodotti in ambito tecnico e tecnologico per la ricerca dell’equilibrio di produzione agro-forestale, allevamento, pesca e itticoltura, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile e ponendo attenzione all’aspetto della biodiversità e alla valorizzazione della filiera corta. A titolo esemplificativo e non esaustivo, i progetti potranno essere applicati a

  • Tecniche di irrigazione che minimizzino il consumo ma consentano un’adeguata resa.
  • Utilizzo di piante con geni correlati alla resistenza delle piante alla siccità, all’elevata concentrazione salina che inevitabilmente si crea nei terreni poveri di acqua e di resistenza agli attacchi dai agenti patogeni e di parassiti.
  • Conservazione della biodiversità e dell’agro-biodiversità, contro l’eccesso di semplificazione genetica, strada che viene praticata quando si abbandonano le coltivazioni di piante di interesse alimentare di qualità, ma non particolarmente produttive o redditizie.
  • Applicazione di biofertilizzanti (batteri e miceti) che proteggano la pianta contro stress biotici e abiotici.
  • Conservazione delle specie animali in allevamento zootecnico senza abbandonare le produzioni di nicchia e migliorando quelle più diffuse.
  • Sviluppare l’itticoltura come mezzo per contribuire a fornire alimenti per l’umanità senza distruggere con tecniche di rapina le risorse genetiche dei mari.
  • Mantenere un equilibrio tra aree coltivate e aree naturali nel pianeta. Interventi di innovazione nei processi di packaging, distribuzione, catena del freddo, allo scopo di ridurre i consumi energetici correlati.
  • Tecniche e interventi volti a implementare la resa delle aree già destinate ad uso agricolo, compatibilmente con la sostenibilità ambientale, allo scopo di non intaccare il terreno ad uso forestale.
  • Tecniche di riduzione dell’impatto nocivo di prodotti agrochimici o di riduzione del loro utilizzo.

I progetti, improntati alla multidisciplinarietà, dovranno creare nuove opportunità di occupazione sociale sostenibile, favorendo lo sviluppo di competenze e know-how e la ricaduta positiva sulla filiera e sul sistema Paese, e in particolare dovranno essere connotati da forti elementi di innovazione e originalità e, al contempo, tener conto della effettiva fattibilità e degli aspetti economici; essere sostenibili nel tempo; consentire possibilmente la graduale aggregazione di nuovi soggetti (organizzazioni non profit o organizzazioni pubbliche e private).

Il premio in palio è di 30.000 euro al netto dell’eventuale Iva per il progetto vincitore.

Per maggiori informazioni: www.ideatre60.it/concorso/linfas

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter