La Toscana assegna terre ai giovani agricoltori

La proposta, lanciata a firenze dall\'assessore regionale all\'agricoltura Salvadori, è al vaglio del consiglio toscano

La Regione Toscana metterà a disposizione dei giovani agricoltori alcune superfici agricole del suo demanio, attraverso una vera e propria "banca della terra". Lo ha detto martedì scorso l’assessore regionale all’agricoltura Gianni Salvadori, aprendo i lavori del convegno "Uso versus consumo del territorio rurale" a Firenze. La proposta di cui parla Salvadori è già al vaglio del consiglio regionale toscano.

Secondo uno studio presentato nel corso del convegno, sono quasi 360.000 gli ettari di superficie agricola utile abbandonati dal 1982 al 2010 in Toscana. Per questo la Regione ha deciso di assegnarli ai giovani imprenditori agricoli, che possono costituire un’enorme risorsa per l’economia.

Così ha dichiarato Salvadori: «I giovani che intendono impiantare nuove aziende agricole non trovano terre dove sia possibile farlo. Per questo che metteremo a loro disposizione quelle di proprietà della nostra Regione e ci faremo ricettori di tutte le istanze di coloro che intendono investire in questo settore. Dobbiamo chiederci come possiamo fare in modo che le imprese agricole ricavino reddito sufficiente per proseguire nella loro attività. La Toscana sta già facendo il possibile per affrontare questo problema, come testimonia la possibilità che abbiamo regolamentato di installare impianti fotovoltaici sui terreni agricoli».

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter