Erpice F30 Kverneland: il massimo della versatilità

Il nuovo prodotto del gruppo norvegese verrà presentato in anteprima mondiale all\'Eima 2012

Il sistema di semina A-Drill sarà in anteprima italiana. La nuova serie di erpice rotanti pieghevoli NGH101-F30, addirittura, in anteprima mondiale. Stiamo parlando delle novità Kverneland che si potranno ammirare all’Eima di Bologna dal 9 all’11 novembre 2012.

I nuovi erpice del costruttore norvegese (nella foto) sono dedicati ai trattori fino a 300 Hp, perciò si posizionano come serie intermedia tra la F20 (fino a 200 Hp) e la F35 (fino a 350). Il mercato di tutto il mondo stava attendendo da tempo un prodotto del genere, che se offerto da Kverneland sarà sicuramente di elevata qualità, con un particolare pregio per la tecnologia.

Gli erpice rotanti F30 saranno disponibili nelle larghezze di lavoro da 4 – 4,5 – 5 – 6 metri, tutte richiudibili a 2,5 metri per ridurre al minimo l’ingombro in fase di trasporto. Elevata, come d’altronde in tutto il catalogo Kverneland, la versatilità con gli altri prodotti: gli erpice rotanti potranno infatti essere combinati con le barre di semina e le seminatrici anteriori Kverneland Accord DF1 e DF2, in modo da ottenere una potente combinazione che garantisce elevata produttività e ottimo bilanciamento dei pesi.

La serie di erpice F30 presenta le caratteristiche generali del modello NGH, con in più delle notevoli migliorie tecniche: ad esempio, può essere equipaggiata di denti standard e di denti “attivi” (310×5 mm) ottimali per la lavorazione su sodo, aumentando perciò la propria versatilità per il lavoro in diverse condizioni di terreno. I denti possono essere dotati anche di un trattamento al carbonio per garantire una durata ancora maggiore. Inoltre nel modello da 6 metri, che pesa circa 3450 kg, i quattro rotori per metro e la posizione dei denti a forma elicoidale garantiscono un’eccellente preparazione e uno straordinario livellamento del terreno, grazie alla barra livellatrice a regolazione centralizzata.

Ma non è finita qui: la luce dei rotori di 95 mm e il sistema di attacco rapido "Quick fit" dei denti assicurano una manutenzione molto semplice e rapida; il cuore interno ha un albero del rotore da 50 mm di diametro supportato da due cuscinetti a rulli conici; la scatola laterale permette diversi regimi rotore e i cardani laterali sono dotati di frizione automatica a protezione degli ostacoli; infine una vasta gamma di rulli è disponibile per l’abbinamento posteriore, tutti rispettosi degli standard con regolazione della profondità idraulica mediante distanziali.

Il gruppo Kverneland, insomma, è ancora in grado di stupire con i suoi nuovi erpici: allo stand del costruttore norvegese all’Eima, qualunque visitatore potrà ammirare per la prima volta questi sraordinari macchinari e chiedere maggiori informazioni al personale.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter