Agricoltura Usa, ricavi alle stelle: 2011 al +31%

La crisi economica fa soffrire ancora gli statunitensi, eccetto gli agricoltori

Gli agricoltori statunitensi stanno vivendo un anno d’oro: nonostante l’andamento disastroso dell’economia globale, quest’anno l’agricoltura targata Usa genererà un reddito pari a 103,6 miliardi di euro: si tratta del secondo migliore risultato degli ultimi quarant’anni.

La felice notizia è stata pubblicata dal dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti, che ha dovuto correggere le sue stime elaborate lo scorso febbraio, le quali erano state più pessimiste. Invece, se in generale i settori economici americani non sono ancora riusciti a lasciarsi la crisi alle spalle, l’agricoltura è riuscita a decollare. Il merito, ha dichiarato l’Agriculture Department, è stato soprattutto dell’ottimo andamento delle quotazioni di cereali e bestiame, due dei principali comparti agricoli statunitensi, che da soli hanno incrementato i propri ricavi di ben 24,5 miliardi di dollari (+31% rispetto al 2010).

Per ora, le vendite dei trattori non hanno ancora risentito di questa ondata positiva: gli ultimi dati disponibili, che risalgono a luglio 2011, parlano di un calo del -8% rispetto a luglio 2010, e del -1% rispetto all’anno precedente. Il 2011 potrebbe dunque chiudersi ancora in ribasso per i concessionari di trattori, i quali però sperano che l’onda lunga della ripresa agricola generi prima o poi un guadagno anche per le loro tasche.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter