Nominati i ministri: Mario Catania all’agricoltura

Il nuovo titolare del Mipaaf ha una consolidata esperienza al palazzo di via XX Settembre

Il mondo agricolo italiano ha vissuto giorni di trepidazione: con la caduta del governo Berlusconi, durante il quale si sono succeduti tre ministri dell’agricoltura, anche Francesco Saverio Romano ha perso il suo titolo, e il neo presidente del consiglio Mario Monti ha nominato oggi il suo successore.

La notizia è arrivata questa mattina: l’uomo che si siederà a capo del Mipaaf è Mario Catania. La nomina stessa di un ministro è già un sollievo, perchè i fantasiosi totoministri su cui si erano sbizzarriti i vari notiziari non avevano mai preso in considerazione il ministro dell’agricoltura, tanto da portare le varie organizzazioni di categoria a rivolgere un appello a Monti. Ma le notizie si sono rivelate infondate, e quest’oggi è arrivata la tanto attesa nomina.

Mario Catania (nella foto), nato a Roma nel 1952, non è nuovo a esperienze amministrative nel campo dell’agricoltura, in quanto lavora al Mipaaf già dal 1978. A novembre 2009, poi, è stato nominato capo dipartimento delle politiche europee e internazionali del ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali. Grazie a questo ruolo, Catania ha guadagnato un’importante esperienza in materia di politiche di mercato nel settore agricolo e agroalimentare, della pesca e dell’acquacoltura. Da segnalare che il neoministro, in passato, ha curato i rapporti con l’Unione europea nella fase di formazione e di attuazione della normativa comunitaria del Consiglio, del Parlamento e della Commissione.

Le scelte di Mario Monti, in generale, hanno optato per persone qualificate nel campo del ministero in cui sono state collocate. Una scelta responsabile e intelligente, che fa il bene del paese dopo un periodo in cui ai ministeri sono state piazzate persone completamente estranee al loro lavoro. A Mario Catania, in particolare, vanno i migliori auguri da parte di tutto il mondo agricolo italiano: il nuovo ministro dell’agricoltura dovrà subito condurre una battaglia importante, quella della distribuzione dei fondi per la Pac, che sta fortemente penalizzando il nostro paese.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter