Indennita’ a favore degli agricoltori delle zone montane

PIEMONTE

BENEFICIARI:

Imprese agricole che operano in aree montane o svantaggiate.

OGGETTO:

Conservazione dell’attività agricola nelle zone montane, evitando la marginalizzazione dell’agricoltura nelle aree con problemi complessivi di sviluppo; tutela del territorio e dei sistemi agroforestali ad alto valore naturale.

DESCRIZIONE:

L’aiuto consiste in un premio annuale erogato per ogni ettaro di superficie agricola utilizzata, e varia a seconda del tipo di coltura: 160 euro/ha per piante officinali, orticole, floricole, fragole, patate, piccoli frutti; 130 euro/ha per foraggiere; 100 euro/ha per viticoltura, frutticoltura, castanicoltura, frutta in guscio; 60 euro/ha per frumento tenero, cereali minori, mais da granella, oleaginose e per tutti gli altri tipi di coltura. Se l’attività in montagna dura meno di 120 giorni, il premio viene ridotto a un terzo; se dura da 121 a 180 giorni, il premio è ridotto alla metà.

Psr 2007-2013: Misura 211.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter