Italia e Francia contro l’Ue

Coldiretti e Fnsea, le due maggiori organizzazioni agricole europee, firmano a Roma un documento congiunto.

Dato che l’Unione Europea non sembra voler prendere delle decisioni immediate, è meglio mettersi d’accordo privatamente. Forse hanno pensato così Sergio Marini, presidente di Coldiretti, e Jean-Michel Lemétayer, presidente Fnsea (Fédération Nationale des Syndicats d’Exploitants Agricoles), ovvero i leader delle due maggiori organizzazioni agricole europee, quando hanno deciso di fissare l’incontro che si è tenuto lo scorso lunedì a Roma.

I due presidenti, infatti, si sono incontrati per stringere un accordo sull’obbligo di indicare, nei prodotti alimentari, l’origine delle materie prime utilizzate. Una proposta richiesta già da tempo dai cittadini di tutta Europa, ma sulla quale l’Ue non si è ancora pronunciata ufficialmente. Così, Marini e Lemétayer hanno sottoscritto un documento formato da dieci punti, nel quale si richiede di prendere al più presto una decisione in materia. La speranza è che due voci importanti come quelle di Fnsea e Coldiretti non rimangano inascoltate.

L’occasione giusta per approvare una norma sull’indicazione d’origine, suggeriscono i due leader, è l’imminente riforma della Pac, che entrerà in vigore a partire dal 2013. Il documento chiede infatti all’Ue di erogare dei finanziamenti che tengano conto degli agricoltori come produttori di cibo, ovvero come persone fondamentali per la vita comunitaria, e non come semplici affaristi. Ovviamente sarà anche necessario ammodernare l’intera filiera, in modo da renderla il più possibile competitiva, ma non trascurando allo stesso tempo l’ecosostenibilità.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter