Concimi, gli italiani sono indecisi

Un\'indagine statistica sulle abitudini degli agricoltori al momento della fertilizzazione

Solo il 20% degli agricoltori effettua l’analisi del terreno prima di acquistare concimi; gli altri li comprano all’ultimo minuto, poco prima di averne bisogno. E’ uno dei risvolti emersi da un’indagine di Demetra in merito al rapporto tra agricoltori e concimazioni, orientata ad informarsi sulle abitudini degli operatori in merito all’acquisto e all’utilizzo dei prodotti per fertilizzare.

Seppure gli agricoltori si rendano conto dell’importanza della concimazione (per circa il 78% un corretto piano di fertilizzazione è importante o molto importante sulla resa e sulla qualità dei prodotti), l’incertezza che ancora domina il mercato dei prodotti agricoli rende molto difficile la programmazione. Infatti, il 64% degli agricoltori acquista i fertilizzanti subito prima di utilizzarli, contro il 24% di coloro che li acquistano un mese prima (il restante 12% è distribuito fra chi compra tre mesi prima o più). Dando un’occhiata ai dati divisi per zone, si scompre che è nel Sud Italia dove la tendenza ad acquistare i fertilizzanti all’ultimo minuto regna incontrasta, mentre i più prevenuti si trovano al Nord.

La scelta di rimandare sempre di più l’acquisto è dettata dalle strategie di mercato: si aspetta, sperando di capire l’andamento dei prezzi, fino a che non è più possibile rimandare ulteriormente. Una tattica che in passato veniva utilizzata solo dai piccoli agricoltori, ma che adesso è stata adottata anche dalle grandi aziende. A stendere un attento piano di concimazione, dunque, sono sempre meno operatori agricoli. Questi lo decidono per il 65% in piena autonomia, mentre solo il 35% segue i consigli di altre persone (ovvero agronomi o consulenti per il 63% e produttori, agenti o rappresentanti per il 20%). Le decisioni autonome vengono prese in base alla propria lunga esperienza nel 45% dei casi, mentre solo il 20% si preoccupa di analizzare il terreno prima dell’acquisto. Ad incidere ancora meno è l’andamento climatico: solo il 7,5% degli agricoltori lo tiene in considerazione.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter