Colture di tabacco

L\'Oms dà nuove linee guida per la coltivazione del tabacco: in Italia si cerca l\'accordo fra Ministero e Regioni

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha fornito delle linee guida per l’utilizzo degli ingredienti nei tabacchi lavorati, dando inoltre delle indicazioni per i costi di produzione, gli accordi con le manifatture e le misure agroambientali che i coltivatori di tabacco dovranno rispettare. Per recepire tali direttive, la scorsa settimana al Ministero delle Politiche Agricole si è svolta una riunione alla quale hanno partecipato gli assessori dell’agricoltura di Umbria e Campania e i rappresentanti del Ministero, in modo da cercare una posizione unitaria tra governo e regioni, come aveva auspicato il ministro Galan.

E così, infatti, è stato: durante l’incontro i rappresentanti del Ministero hanno riferito in merito ai loro incontri con le manifatture del tabacco in Italia, svolti prima della pausa estiva per controllare le condizioni per il rinnovo degli accordi bilaterali, in previsione del percorso di riqualificazione che si dovrà affrontare. Obiettivo del Ministero delle Politiche agricole è mettere per iscritto gli accordi presi con le manifatture entro l’inizio di novembre, lo stesso mese in cui saranno divulgati gli ultimi dati sul costo di produzione del tabacco, frutto di un’indagine svolta da una commissione istituita ad hoc da ministero e regioni tabacchicole. Prossimo appuntamento il 3 novembre, quando si svolgerà una giornata di discussione sull’argomento con la partecipazione di tutte le regioni e gli operatori interessati.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter