Futuro dell\’ortofrutta

Al Macfrut di Cesena si è fatto il punto sulla situazione dell\'ortofrutta a livello europeo

Largo all’innovazione varietale: in sintesi, questo è ciò che è emerso dal 2° Summit europeo dell’ortofrutta , tenutosi lo scorso 5 ottobre a Cesena in occasione del Macfrut. A promuovere il convegno è stato il Cso, il cui presidente, Luciano Trentini, ha introdotto i lavori con alcuni dati statistici sulla produzione di ortofrutta: «Rispetto al 2000, la produzione di ortofrutta nel mondo è cresciuta del 24%, con importanti cambiamenti positivi in Asia (dal 43 al 50% della quota mondiale) e negativi in Europa (dal 16 al 12%) e in America (dal 27 al 24%). L’export, invece, è cresciuto ovunque: secondo i nostri dati, se nel 1970 muoveva meno di dieci milioni di dollari, nel 2007 il giro d’affari era di 150 milioni».

Trentini ha poi proseguito con le statistiche suddivise per singolo prodotto. Per quel che riguarda le mele, la Polonia è paese leader con il 22% della quota europea, poco più avanti dell’Italia (21%), che però ha il primato del kiwi (72%), delle pesche nettarine (52%) e delle pere (35%). Per le arance, invece, a dominare è la Spagna (46%). Detto questo, Trentini ha lanciato la sua proposta: «Bisogna puntare sulla qualità per innalzare i guadagni».

All’intervento introduttivo del presidente del Cso sono seguite le analisi dettagliate di ogni singolo prodotto ortofrutticolo: ad esporre la situazione delle mele in Europa è stata Elisa Macchi (Cso), seguita dagli interventi dei maggiori operatori europei del settore, mentre a trattare di pere è stato Renzo Piraccini (Cso), il quale ha sottolineato un pesante deficit produttivo a livello comunitario.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter