Rotopresse Vicon / 1

Linee morbide e accattivanti e grande capacità di lavoro per i nuovi modelli a camera fissa Vicon

Con il Grass Field Day, Vicon non ha voluto solo celebrare i cento anni del proprio marchio. A catturare l’attenzione dei presenti, infatti, c’era la nuova linea di macchine per la fienagione, e a catturare l’attenzione fra le tante attrezzature presentate sono state soprattutto le nuove rotopresse, grazie alla loro linea morbida e alla grande versatilità. Vicon ha presentato sette nuovi modelli di rotopressa, dei quali tre a camera fissa e quattro a camera variabile.

Partendo dal primo gruppo, il modello più economico è l’RF 3120 / 3150, molto adatto alla pressatura di fieno essiccato. Le rotoballe prodotte, legabili a spago o a rete, sono del diametro di 1,2 metri per il modello RF 3120, e 1,5 metri per l’RF 3150. La leggerezza della macchina riduce al minimo il compattamento del prato, ma dimensioni piccole non equivalgono a piccole prestazioni. Queste rotopresse sono infatti molto funzionali, con una larghezza di lavoro di 1,7 o 2 metri ed un sistema di alimentazione a forche.

Poche le differenze di misure con i modelli più elevati e studiati appositamente per il mercato italiano, gli RF 3225 e 3255: questi ultimi producono rotoballe di 1,25 o 1,55 metri di diametro, e hanno una larghezza di lavoro di 2 o 2,2 metri. La camera di questi due modelli è di tipo Rotamax, ovvero misto: la parte anteriore ha sei rulli, quella posteriore è invece dotata di barre e catene. Questo perchè i rulli compattano considerevolmente la parte esterna della rotoballa, mentre le barre e le catene ne impediscono irregolarità. I modelli RF sono inoltre dotati di altre innovazioni, che Vicon ha sviluppato per incrementare sia la produttività che la sicurezza: l’apparato SuperCut serve a tagliare il foraggio con due livelli di sminuzzamento (a 14 o 25 coltelli), e il sistema DropFloor blocca eventuali ingolfamenti, risolvibili dall’operatore senza nemmeno scendere dal trattore.

Ma la regina della linea RF è il modello 3325, dedicata al lavoro intensivo, con camera a 17 rulli di tipo Powermax, larghezza di lavoro di 2,2 metri ed eventuale apparato SuperCut. Ma non è tutto: entro il 2012 Vicon immetterà nel mercato anche la versione speed liner, dotata di fasciatore. Molta attenzione è stata dedicata alla gestione dei ricambi, che risulta molto agevole (trasmissione, rulli e dispositivo di legatura sono identici in tutti i modelli RF) e alla tecnologia, rappresentata dal monitori Focus terminal che, oltre ad essere dotato di grande semplicità d’uso, è compatibile con tutte le altre attrezzature a marchio Kverneland.

Si continua domani su Agrinotizie.com, con la presentazione dei modelli a camera variabile.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati da *


Chi siamo

Agrinotizie.com è un portale di informazione gratuita dedicato al settore dell’agricoltura, nato nel 2010 come servizio per le imprese agricole e gli operatori del settore.


0549 902240

INVIA UNA MAIL


Seguici su Facebook



Newsletter